Vai al contenuto
In offerta!

Guanciale saponetta in schiuma di lattice

45.00 

Il cuscino oltre a sostenere la testa e le vertebre cervicali deve permettere una riduzione della pressione sulla superficie di contatto, distribuendo
il peso in modo uniforme. Per garantire un microclima ideale (temperatura-umidità relativa) nella zona cervicale è necessario che il cuscino sia
permeabile all‘aria, cioè possieda buone caratteristiche di traspirabilità, in modo che il vapore acqueo generato durante il sonno venga allontanato.
In questo modo il corpo si può naturalmente termoregolare. Non va trascurato l’aspetto dell’igiene: i cuscini sono realizzati con materie prime
innovative e rivestimenti sfoderabili e lavabili.

COD: LAT Categoria:

Caratteristiche Tecniche

Guanciale anallergico, la particolare struttura micro alveolata del lattice favorisce il passaggio dell’aria, non trattenendo l’umidità e garantendo una perfetta igiene durante il sonno.

Termini e Condizioni

1 .Disposizioni Generali. (a) I termini e le condizioni qui di seguito indicati (le “Condizioni Generali di Vendita”) formano parte integrante dei contratti conclusi tra il Venditore e l’Acquirente per la fornitura dei prodotti del Venditore (i “Prodotti”). (b) Le Condizioni Generali di Vendita si applicano a tutte le transazioni concluse tra il Venditore e l’Acquirente senza la necessità che vi sia un espresso richiamo alle stesse o uno specifico accordo in tal senso alla conclusione di ogni singola transazione. Qualsiasi condizione o termine differente trova applicazione soltanto se confermato per iscritto da parte del Venditore. (c) Il Venditore si riserva il diritto di modificare, integrare o variare le Condizioni Generali di Vendita, allegando tali variazioni alle offerte ovvero a qualsivoglia corrispondenza inviata per iscritto all’Acquirente. Tali variazioni si intenderanno come accettate dall’Acquirente, decorso il termine di 30 (trenta) giorni dalla data della relativa ricezione, fatto salva la facoltà dell’Acquirente di dichiarare per iscritto al Venditore, entro tale termine, l’eventuale volontà di non accettarle.
2. Offerte e Ordini. (a) Le offerte del Venditore sono da considerarsi sempre soggette a riconferma finale del Venditore, anche dopo l’accettazione da parte dell’Acquirente, in particolare con riferimento alle quantità, ai prezzi e ai termini di consegna. (b) Gli ordini effettuati dall’Acquirente non s’intendono accettati finché non siano stati confermati per iscritto da parte del Venditore. Nel caso in cui il Venditore non provveda alla conferma per iscritto di un ordine negoziato verbalmente, l’emissione della fattura da parte del Venditore oppure l’esecuzione dell’ordine da parte del Venditore sarà considerata quale conferma. (c) Gli ordini e/o le modifiche di ordini effettuati verbalmente o telefonicamente devono essere confermati per iscritto da parte dell’Acquirente. In caso contrario il Venditore non si assume alcuna responsabilità con riguardo a eventuali errori o possibili fraintendimenti.
3. Prezzi e Termini di Pagamento. (a) I Prezzi dei Prodotti sono comprensivi di IVA, che deve essere corrisposta al momento della consegna o in conformità alle specifiche disposizioni indicate nella fattura. (b) le offerte sono da considerarsi F.co destino deposito cliente, salvo diverso accordo scritto tra le parti. (c) In aggiunta agli altri rimedi consentiti dalla legge applicabile o dalle presenti Condizioni Generali di Vendita, il Venditore si riserva il diritto di applicare interessi di mora sui ritardati pagamenti a decorrere dalla data in cui sia maturato il diritto al pagamento, calcolati al tasso ufficiale di riferimento della Banca Centrale Europea aumentato di 7 (sette) punti. d) Nel caso in cui l’Acquirente non effettui il pagamento nei termini e secondo le modalità indicate dal Venditore o nel caso in cui l’attività dell’acquirente sia condotta non in conformità al corso ordinario degli affari, con ciò intendendosi, senza alcuna limitazione, l’emissione di atti di sequestro o di protesti, o quando i pagamenti siano stati ritardati o siano state richieste o promosse procedure concorsuali, il Venditore ha il diritto, a propria discrezione, di sospendere o di cancellare ulteriori consegne e di dichiarare qualsiasi pretesa derivante dal rapporto d’affari come immediatamente esigibile. Inoltre il Venditore può in tali casi richiedere anticipi sui pagamenti o un deposito in garanzia. (e) L’Acquirente non ha alcun diritto di effettuare alcuna compensazione, trattenuta o riduzione tranne che nel caso in cui la propria domanda in tal senso sia stata definitivamente accolta da parte dell’autorità arbitrale o giudiziale competente.
4. Termini di Consegna. (a) Se non diversamente concordato per iscritto, qualsiasi termine di consegna indicato non è vincolante per il Venditore. Salvo diverso accordo tra le parti, il termine di consegna indicativo è di 15 giorni dalla ricezione dell’ordine. (b) Il Venditore si riserva il diritto di effettuare ragionevolmente consegne parziali. (c) Qualsiasi responsabilità per la consegna derivante da forza maggiore o da altri eventi imprevedibili non imputabili al Venditore, ivi inclusi, senza alcuna limitazione, scioperi, serrate, disposizioni della pubblica amministrazione, successivi blocchi delle possibilità di esportazione o importazione, in considerazione della loro durata e della loro portata, liberano il Venditore dall’obbligo di rispettare qualsiasi termine di consegna pattuito. (d) Il Venditore non è obbligato ad accettare resi dei prodotti, salvo che sia stato espressamente pattuito per iscritto. Qualsiasi costo a tal fine sostenuto è a carico dell’Acquirente.
5. Dovere di Ispezione e Accettazione dei Prodotti. (a) Al momento della presa in consegna dei Prodotti, l’Acquirente dovrà immediatamente: (i) verificare le quantità e l’imballaggio dei Prodotti e registrare qualsiasi obiezione nella nota di consegna; (ii) effettuare un controllo di conformità dei Prodotti rispetto a quanto indicato nella conferma d’ordine e registrare qualsiasi difformità nella nota di consegna. (b) Nel caso di denuncia di vizi l’Acquirente deve rispettare le procedure e i termini che seguono: (i) la comunicazione deve essere effettuata entro non più di 2 (due) giorni lavorativi a partire dalla presa in consegna dei Prodotti da parte dell’Acquirente. Nel caso in cui la contestazione sia relativa ad un vizio che, nonostante l’ispezione iniziale, sia rimasto celato, la contestazione deve essere effettuata al più presto entro la fine del giorno lavorativo in cui il vizio sia stato scoperto e, in ogni caso, non più tardi di 8 (otto) gg lavorativi dalla presa in consegna dei Prodotti; (ii) la comunicazione dettagliata deve essere inoltrata in forma scritta al Venditore entro i termini sopra indicati. Qualsiasi comunicazione effettuata telefonicamente non viene accettata; (iii) la comunicazione deve chiaramente specificare la tipologia, l’ammontare dei vizi addotti fotografie 8 comprovanti il danno) e documenti di spedizione; (iv) l’Acquirente acconsente a mettere gratuitamente a disposizione i Prodotti contestati, a semplice richiesta del Venditore, perché vengano ispezionati; tale ispezione verrà effettuata dal Venditore o da un perito nominato dal Venditore. (c) Nessuna contestazione con riferimento alle quantità, alla qualità, alla tipologia e all’imballaggio dei Prodotti potrà essere effettuata salvo che attraverso la comunicazione apposta alla nota di consegna, conformemente alla procedura sopra indicata. (d) Qualsiasi Prodotto per il quale non sia stata sollevata alcuna contestazione conformemente alle procedure e ai termini qui sopra indicati viene considerato approvato e accettato dall’Acquirente.
6. Termini di Garanzia. (a) Il Venditore garantisce che i Prodotti sono conformi alle specifiche tecniche dal produttore. (b) il Venditore, non agendo sulla merce che commercializza, demanda ai singoli produttori della materia prima la gestione della garanzia prodotto e quindi anche della gestione di non conformità legate a problematiche intrinseche del prodotto, legate alla qualità e sicurezza del medesimo. Il Venditore non è responsabile per danni nei confronti dell’Acquirente, a meno che questo non sia richiesto dalle leggi vigenti o appaia in un accordo scritto. Sono esclusi danni generici, speciali o incidentali, come pure i danni che conseguono dall’uso o dall’impossibilità di usare i Prodotti.
7. Limitazione della Responsabilità. (a) Tranne che nei casi di giustificata contestazione sollevati conformemente a quanto previsto nel precedente articolo 5, all’Acquirente non è riconosciuto alcun ulteriore diritto o rimedio. In particolare, il Venditore non è responsabile per alcun indennizzo richiesto per violazione o inadempimento contrattuale, per qualsiasi danno diretto o perdita di profitto sopportato dall’Acquirente in conseguenza dell’uso, del mancato uso, o dell’installazione dei Prodotti in altri prodotti, ad eccezione dei casi coperti da garanzia indicati nel articolo 6 o in caso di dolo o colpa grave da parte del Venditore (b) Il Venditore farà tutto quanto in suo potere per consegnare i Prodotti entro i termini eventualmente concordati, ma in nessun caso potrà essere chiamato a rispondere dei danni direttamente o indirettamente causati dalla ritardata esecuzione di un contratto o dalla ritardata consegna dei Prodotti.
8. Riserva di Proprietà. (a) I Prodotti forniti rimangono di piena proprietà del Venditore fino alla data in cui l’Acquirente non abbia provveduto al pagamento dell’intero prezzo degli stessi e di tutte le somme dovute al Venditore. Fino a tale momento l’Acquirente conserva i prodotti in qualità di possessore fiduciario del Venditore e deve custodire i Prodotti adeguatamente immagazzinati, protetti e assicurati. (b) Nel caso in cui nel paese in cui l’Acquirente ha il proprio domicilio per la validità della riserva di proprietà a favore del Venditore sia necessario l’espletamento di formalità amministrative o legali quali, senza alcuna limitazione, la registrazione dei Prodotti in pubblici registri, ovvero l’apposizione sugli stessi di appositi sigilli, l’Acquirente si impegna fin d’ora a collaborare con il Venditore e a porre in essere tutti gli atti necessari al fine di far ottenere a quest’ultimo un valido diritto con riferimento alla riserva di proprietà.
9. Clausola risolutiva espressa. Il Venditore avrà facoltà di risolvere con effetto immediato, ex art. 1456 c.c., il contratto/ordine, con effetto immediato, mediante semplice comunicazione scritta, in caso di: a) ritardo dell’Acquirente nel pagamento della merce, eccedente i 7 (sette) giorni; o b) violazione degli obblighi di cui all’art. 5; c) deterioramento delle condizioni patrimoniali / finanziarie dell’Acquirente tali da compromettere la regolare garanzia del credito; o c) liquidazione, cessazione di attività o stato di insolvenza dell’Acquirente, o assoggettamento ad una procedura concorsuale di qualsiasi genere (ivi inclusi accordi di ristrutturazione del debito con i creditori).
10. Trattamento dei Dati Personali. (a) I dati personali dell’Acquirente saranno trattati secondo quanto disposto dalla normativa comunitaria e italiana in materia di trattamento dei dati personali (Reg. UE 679/2016; Decreto Legislativo 196/2003 e ss.mm.ii.). Il Venditore informa l’Acquirente che il Venditore è il titolare del trattamento e che i dati personali dell’Acquirente vengono raccolti e trattati esclusivamente per l’esecuzione del presente accordo e degli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento comunitario o da altra normativa applicabile. L’Acquirente dichiara di avere ricevuto dal Venditore, prima della raccolta di dati personali da parte dello stesso, l’informativa di cui all’art. 13 del Regolamento UE 679/2016 destinata alla clientela.
11. Legge Applicabile. (a) Qualora l’Acquirente sia un soggetto di diritto italiano, le presenti Condizioni Generali di Vendita e tutti i contratti stipulati da quest’ultimo con il Venditore s’intendono regolati dalla legge Italiana.
12. Arbitrato. Foro Competente. (a) Qualsiasi controversia insorta tra le parti a seguito dell’interpretazione, validità o esecuzione delle presenti Condizioni Generali di Vendita e dei relativi contratti stipulati sarà risolta mediante arbitrato rituale, in conformità del Regolamento della Camera Arbitrale della Camera di Commercio di Napoli, che le parti dichiarano espressamente di conoscere ed accettare, da n. 1 arbitro nominato secondo detto Regolamento. L’arbitro deciderà secondo diritto. Luogo dell’arbitrato sarà Napoli. Lingua dell’arbitrato sarà l’italiano. (b) Nel caso di controversia non compromettibile in arbitrato, sarà competente in via esclusiva il Tribunale di Napoli. (c) Resta altresì inteso che soltanto il Venditore, a propria discrezione, avrà la facoltà di rinunciare alla competenza dell’organo arbitrale di cui al precedente paragrafo (a) ovvero alla competenza del foro esclusivo di cui al precedente paragrafo (b) per agire in giudizio nei confronti dell’Acquirente, al suo domicilio e presso il Tribunale ivi competente.
13. Disposizioni Finali. (a) L’invalidità in tutto o in parte di singole disposizioni delle presenti Condizioni Generali di Vendita non inficia la validità delle restanti previsioni. (b) Le presenti Condizioni Generali di vendita sono redatte in lingua italiana. Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 del Codice Civile italiano l’Acquirente approva specificatamente le disposizioni qui di seguito richiamate: Art. 1 (b) – Applicabilità delle condizioni generali di vendita a tutti i contratti; Art. 3 (d) – Mancato pagamento nei termini e assoggettamento a procedure concorsuali; Art. 3 – Prezzi e termini di pagamento; Art. 4 – Termini di consegna; Art. 5 – Dovere di ispezione e di accettazione dei prodotti; Art. 6 – Termini di garanzia; Art. 7 – Limitazione della responsabilità; Art. 9 – Riserva di proprietà; Art. 11 – Legge applicabile; Art. 12 – Arbitrato. Foro competente; Art. 13 Disposizioni finali.

Rimborso e Reso

HAI UN PERIODO DI 14 (QUATTORDICI) GIORNI PER RECEDERE, SENZA INDICARNE LE RAGIONI. IL PERIODO DI RECESSO TERMINA DOPO 14 (QUATTORDICI) GIORNI DAL RICEVIMENTO DEI BENI O, NEL CASO DI SERVIZI, DALLA CONCLUSIONE DEL CONTRATTO.
ENTRO TALE TERMINE DEVI COMUNICARE A TUNABED DI GIUSEPPE CAMERLINGO LA VOLONTÀ DI RECEDERE DAL CONTRATTO NEI MODI ILLUSTRATI DI SEGUITO.

IL DIRITTO DI RECESSO È RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AI CONSUMATORI, QUINDI NON PUOI ESERCITARLO SE RAPPRESENTI UNA PERSONA GIURIDICA O UNA PERSONA FISICA CHE AGISCE PER SCOPI RIFERIBILI ALL’ATTIVITÀ PROFESSIONALE EVENTUALMENTE SVOLTA.

LE SPESE DI RESTITUZIONE DEL PRODOTTO SONO A CARICO DELL’ACQUIRENTE.

TI RICORDIAMO CHE, IL PRODOTTO DEVE ESSERE RESTITUITO INTEGRO E IN NESSUN CASO TUNABED SARÀ RESPONSABILE PER QUALSIVOGLIA DANNO, DIRETTO O INDIRETTO, CORRELATO ALLA PERDITA O AL DANNEGGIAMENTO DEL PRODOTTO RICONSEGNATO.

CONDIZIONI PER L’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO

I PRODOTTI ACQUISTATI DEVONO ESSERE RESTITUITI INTEGRI, NON DANNEGGIATI, NELLA LORO CONFEZIONE ORIGINALE E COMPLETI DI TUTTI GLI ACCESSORI ED ELEMENTI PRESENTI NELLA CONFEZIONE ORIGINALE.

LE SPESE DI RESTITUZIONE DEL PRODOTTO SARANNO A TUO CARICO.

IN OGNI CASO NON DOVRAI SOSTENERE ALCUN COSTO O PENALITÀ COME CONSEGUENZA DELL’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO.

IN CASO DI DIMINUZIONE DEL VALORE DEI PRODOTTI RISULTANTE DA UNA MANIPOLAZIONE DIVERSA DA QUELLA NECESSARIA PER STABILIRNE LA NATURA, LE CARATTERISTICHE E IL FUNZIONAMENTO E IN MANCANZA DEGLI ELEMENTI DI CUI SOPRA, TUNABED SI RISERVA IL DIRITTO DI NON ACCETTARE LA RESTITUZIONE O NON RIMBORSARE INTEGRALMENTE LE SOMME CORRISPOSTE PER L’ACQUISTO.

PER ESERCITARE IL DIRITTO DI RECESSO PUOI:

CONSEGNARE IL PRODOTTO NEL NOSTRO PUNTO VENDITA IN :
VIA DELLE REPUBBLICHE MARINARE 190 B/C 80146 NAPOLI (NA)
PUOI RECEDERE SENZA NESSUN COSTO AGGIUNTIVO O SPESE DI SPEDIZIONE.

LUNEDÌ 09:00-13:00 / 16.00-20.00
MARTEDÌ 09:00-13:00 / 16.00-20.00
MERCOLEDÌ 09:00-13:00 / 16.00-20.00
GIOVEDÌ 09:00-13:00 / 16.00-20.00
VENERDÌ 09:00-13:00 / 16.00-20.00
SABATO 09:00-13:00 

QUALORA TU DECIDA DI AVVALERTI DI QUESTA MODALITÀ DI ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO NON DOVRAI INVIARE ALCUNA COMUNICAZIONE SCRITTA.

IN QUESTO CASO, IL RIMBORSO SARÀ ESEGUITO ENTRO UN MASSIMO DI 5 (CINQUE) GIORNI LAVORATIVI, A SECONDA DELLA MODALITÀ DI PAGAMENTO SCELTA AL MOMENTO DELL’INVIO DELL’ORDINE.

OPPURE

1.COMUNICA LA TUA VOLONTÀ DI RECEDERE DAL CONTRATTO. TRAMITE EMAIL O RACCOMANDATA NON SARANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE COMUNICAZIONI VERBALI.

2. AL MOMENTO DELLA RICEZIONE DELLA COMUNICAZIONE DELL’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO, TUNABED TI INVIERÀ, ALL’INDIRIZZO INDICATO NELL’ORDINE O NELLA RICHIESTA DI RECESSO, UN’EMAIL DI CONFERMA DELLA RICEZIONE DEL RECESSO ESERCITATO.

MAGGIORI INFORMAZIONI

COME POSSO COMUNICARE IL RECESSO DAL CONTRATTO?

1.PUOI FARLO :

    • INVIANDO EMAIL ALL’INDIRIZZO INFO.TUNABED@GMAIL.COM CON OGGETTO “RICHIESTA RESO/RECESSO”;
    • PEC ALL’INDIRIZZO TUNABED@PEC.IT;
    • RACCOMANDATA A/R AL SEGUENTE INDIRIZZO: [TUNA BED DI GIUSEPPE CAMERLINGO – VIA DELLE REPUBBLICHE MARINARE 190 B/C 80146 NAPOLI (NA)]
  • CHIAMARE IL NOSTRO SUPPORTO CLIENTI 0815729468 DALLE 10.00 ALLE 18.00 DAL LUNEDÌ AL VENERDI.
2. COSA SUCCEDE DOPO LA TUA COMUNICAZIONE DI RECESSO?

AL MOMENTO DELLA RICEZIONE DELLA COMUNICAZIONE DELL’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO, TUNABED TI INVIERÀ, ALL’INDIRIZZO INDICATO NELL’ORDINE O NELLA RICHIESTA DI RECESSO, UN’EMAIL DI CONFERMA DELLA RICEZIONE DEL RECESSO ESERCITATO.

ENTRO 2 (DUE) GIORNI LAVORATIVI DALLA RICEZIONE DELLA COMUNICAZIONE DI RECESSO, TUNABED TI INVIERÀ ALTRESÌ, ALL’INDIRIZZO MAIL INDICATO NELL’ORDINE O NELLA RICHIESTA DI RECESSO, IL NUMERO DI AUTORIZZAZIONE AL RIENTRO (NAR), CHE IDENTIFICHERÀ LA PRATICA, E L’INDIRIZZO A CUI INDIRIZZARE LA SPEDIZIONE DEL PRODOTTO DA RENDERE, UNITAMENTE AD UN’ETICHETTA COMPILABILE DA UTILIZZARE PER IL RESO.

3. HAI RICEVUTO IL NUMERO NAR? ADESSO PUOI RESTITUIRE IL PRODOTTO

ENTRO 14 (QUATTORDICI) GIORNI DAL RICEVIMENTO DEL NUMERO DI AUTORIZZAZIONE AL RIENTRO (NAR), DOVRAI PROVVEDERE, A TUA CURA E SPESE, A SPEDIRE IL PRODOTTO ACCURATAMENTE IMBALLATO E COMPLETO DI TUTTI GLI ACCESSORI, MANUALI DI ISTRUZIONI E ALTRI ELEMENTI PRESENTI NELLA CONFEZIONE ORIGINALE, INDICANDO SULL’IMBALLO IL NUMERO DI AUTORIZZAZIONE AL RIENTRO (NAR), ALL’INDIRIZZO INDICATO NELL’EMAIL DI COMUNICAZIONE DEL NAR.

IL TERMINE SI CONSIDERA RISPETTATO SE PROVVEDI ALLA SPEDIZIONE DEL PRODOTTO PRIMA DELLA SCADENZA DEL PERIODO DI 14 (QUATTORDICI) GIORNI.

SE VUOI VELOCIZZARE I TEMPI PER OTTENERE IL RIMBORSO PUOI INVIARCI TRAMITE INFO.TUNABED@GMAIL.COM LA PROVA DELL’AVVENUTA RISPEDIZIONE DEL PRODOTTO DA RESTITUIRE.

A TAL RIGUARDO, TI PRECISIAMO CHE AL FINE DI POTER CONCEDERE IL RIMBORSO ANTICIPATO RISPETTO ALL’EFFETTIVO RIENTRO DELLA MERCE, LA PROVA DELL’AVVENUTA RISPEDIZIONE DEL PRODOTTO DOVRÀ ESSERE COSTITUITA DA UN DOCUMENTO UFFICIALE / RICEVUTA DA PARTE DEL TRASPORTATORE O DEL FORNITORE DEL SERVIZIO POSTALE CUI HAI AFFIDATO LA MERCE, RIPORTANTE LE SEGUENTI INFORMAZIONI:

  • DATI DI DETTAGLIO DEL MITTENTE (OVVERO NOME, COGNOME E INDIRIZZO DI DETTAGLIO DEL CLIENTE);
  • DATI DI DETTAGLIO DEL DESTINATARIO (OVVERO INDIRIZZO DI RESTITUZIONE MEDIAWORLD*);
  • OVE NELLA TUA DISPONIBILITÀ, L’ID DI TRACKING DELLA RESTITUZIONE (OVVERO IL CODICE IDENTIFICATIVO DI CIASCUN COLLO DELLA TUA SPEDIZIONE);
  • OVE POSSIBILE, EVENTUALI INFORMAZIONI SU PESO E NUMERO DEI COLLI.
4. QUANDO RICEVERÒ IL RIMBORSO?

RICEVUTA UNA COMUNICAZIONE DI RECESSO NEL TERMINE DI 14 (QUATTORDICI) GIORNI E NEL RISPETTO DELLE ALTRE CONDIZIONI INDICATE, TUNABED ESEGUE IL RIMBORSO DELLE SOMME CORRISPOSTE PER L’ACQUISTO, UTILIZZANDO LO STESSO MEZZO DI PAGAMENTO CHE HAI ADOPERATO PER L’ACQUISTO DEL PRODOTTO O SERVIZIO, SALVO TUA DIVERSA ED ESPRESSA RICHIESTA.

IN PARTICOLARE, IL RIMBORSO VIENE GESTITO IN BASE ALLA MODALITÀ SCELTA PER IL RECESSO, OSSIA:

  • SE HAI ESERCITATO IL RECESSO TRAMITE, EMAIL, PEC, RACCOMANDATA A/R O TRAMITE IL MODULO ACCESSIBILE DALL’AREA CONTATTACI, TUNABED PROVVEDERÀ AL RIMBORSO ENTRO 5 (CINQUE) GIORNI LAVORATIVI DALLA RICEZIONE DEL PRODOTTO INTEGRO OPPURE DALLA RICEZIONE DELLA PROVA DELLA SPEDIZIONE DEI PRODOTTI, A SECONDA DI QUALE SITUAZIONE SI VERIFICHI PER PRIMA;
  • SE HAI ESERCITATO IL RECESSO TRAMITE CONSEGNA DEI PRODOTTI IN NEGOZIO, IL RIMBORSO SARÀ ESEGUITO ENTRO UN MASSIMO DI 5 (CINQUE) GIORNI LAVORATIVI, A SECONDA DELLA MODALITÀ DI PAGAMENTO SCELTA AL MOMENTO DELL’INVIO DELL’ORDINE.
PER GLI ACQUISTI EFFETTUATI CON UNA DELLE SEGUENTI MODALITÀ DI PAGAMENTO:
  • BONIFICO BANCARIO;
  • CONTRASSEGNO;
  • PAGAMENTO IN NEGOZIO
TUNABED PROCEDERÀ AL RIMBORSO TRAMITE BONIFICO BANCARIO.
NEL CASO DI RIMBORSO VIA BONIFICO BANCARIO AD UN CONTO CORRENTE INTESTATO AD UN SOGGETTO DIVERSO DALL’INTESTATARIO DELL’ORDINE ED IN CASO L’INTESTATARIO DEL CONTO NON POSSIEDA UN INDIRIZZO MAIL – O TALE INDIRIZZO SIA SCONOSCIUTO ALL’INTESTATARIO DELL’ORDINE, È A CARICO DEL CLIENTE L’INOLTRO DELL’INFORMATIVA EX ART. 14 CHE HA EFFETTUATO L’ORDINE.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Guanciale saponetta in schiuma di lattice”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *