Materasso troppo rigido? Ecco cosa fare

Mal di Schiena. Devo cambiare materasso?
18 Novembre 2021

Materasso troppo rigido? Ecco cosa fare

Il materasso duro si distingue dagli altri perché sostiene perfettamente il corpo umano senza sprofondare. Tuttavia un materasso è troppo duro, invece,  quando stando in posizione supina, si riesce a passare una mano sotto la schiena, nella zona della regione lombare.

Questa sensazione, si tramuta col tempo in vero e proprio dolore compromettendo così il nostro sonno ristoratore e se il materasso si rivela eccessivamente scomodo, può causare difficoltà ad addormentarsi, frequenti risvegli notturni e addirittura insonnia.

Un materasso troppo duro può avere diverse cause. Se è un prodotto vecchio, in uso da tanto tempo, significa che con gli anni ha perso le sue proprietà e si è deformato. Se invece il materasso è relativamente nuovo, la causa è l’acquisto sbagliato: può capitare infatti di scegliere un materasso che inizialmente sembra adatto a noi, ma che poi col tempo si rivela troppo rigido. In ogni caso possiamo fare qualcosa per risolvere questo problema: vediamo insieme le possibili soluzioni.

Non Voglio cambiare materasso. Cosa posso fare?

Se il tuo materasso è eccessivamente rigido, ci sono due alternativeprovare a renderlo più comodo e continuare ad utilizzarlo o sostituirlo direttamente con un modello nuovo. Tutto dipende da quanto duro è il materasso, da quanti anni ha e da quanto influisce sulla qualità del tuo riposo.

La prima soluzione consiste nel correggere l’eccessiva rigidità del materasso posizionando un Topper in Memory foam: una lastra di 5 cm che, applicata al vecchio materasso, lo rende più confortevole e ne allunga la vita. In particolar modo quando il materasso è nuovo e non vogliamo cambiarlo, questa soluzione risulta ottimale. Il Topper accoglie il corpo comodamente riempendo gli spazi vuoti che si vengono a creare quando siamo in posizione supina.

Si aggancia comodamente ai 4 angoli del materasso, che sia a Molle , prodotti Ortopedici, in Lattice o della famiglia Memory Foam. Sicuramente i suoi vantaggi sono molteplici oltre alla correzione immediata del materasso: si tratta infatti di un materiale Anallergico, Antiacaro e Antibatterico; Anatomico ed Ortopedico foderato da tessuto altamente traspirante, sfoderabile e lavabile.

Nel caso in cui ci accorgiamo che il materasso è eccessivamente duro e/o danneggiato e neanche il Topper in Memory può migliorarne le condizioni, allora è il caso di sostituirlo. Questo vale soprattutto per i materassi datati, che presentano problemi strutturali e sono arrivati alla fine del loro ciclo di vita.