Mal di Schiena. devo cambiare materasso?

Insonnia: che cos’è e come riconoscerla
20 Dicembre 2020

Mal di Schiena. devo cambiare materasso?

Quasi tutte le persone ad un certo punto della vita possono incorrere nel mal di schiena che interferisce in maniera negativa con il lavoro, le attività quotidiane o di svago di ogni persona. Vertebre, muscoli, nervi e le articolazioni complesse sono tutte strutture del corpo strettamente legate alla nostra schiena. In ufficio o in auto, tendiamo ad assumere posizioni sbagliate, a cui spesso si aggiungono il fattore stress e la mancanza di sport che di certo non portano benefici alla salute della colonna. Spesso il mal di schiena non ha una causa ben definita. Tuttavia ci sono condizioni più frequentemente associate alla sua comparsa, come strappi muscolari o tendiniti, ernie, artrite, problemi alla colonna vertebrale e osteoporosi.

Il più noto dei mal di schiena è il famoso “colpo della strega” che arriva intenso ed improvviso nella parte inferiore mentre si sta spostando un peso. Altre volte invece avvertiamo un fastidio, spesso insopportabile che passa soltanto se assumiamo la posizione orizzontale. Poiché il peso del corpo si è scaricato soprattutto sulla zona lombare, lo stato di sofferenza e i dolori che ne derivano vengono definiti “lombalgia”.

Rimedi e quale Materasso preferire?

Sicuramente migliorare lo stile di vita quotidianamente e cercare di capire la reale natura del dolore. Come ci può aiutare il materasso? Riposare e dormire bene risultano essere due delle cose più importanti per il benessere psico-fisico di ogni individuo.

Numerosi sono i casi di persone che soffrono di dolori e fastidi alla schiena solo perché non hanno dato la giusta importanza alla selezione del materasso sul quale dormono. Il materasso, purché scelto in base alle proprie esigenze posturali e valutato secondo il proprio peso e secondo la propria conformazione fisica, può essere un rimedio per il mal di schiena. Un materasso sbagliato potrebbe dare un inadeguato sostegno alla colonna vertebrale facendo sì che i muscoli lavorino troppo, causando così il famoso mal di schiena. Pertanto la scelta del materasso, sul quale si trascorre un terzo della nostra vita, non dev’essere perciò affrettata o superficiale; ma deve essere valutata in modo attento per trovare la soluzione più adeguata alle proprie esigenze.

Cerchiamo di osservare il nostro materasso, capire se dalla posizione supina si nota che il materasso non sostiene il tratto lombare ma si crea uno spazio vuoto. Un criterio abbastanza valido per capire se il nostro letto ( rete, materasso, cuscino) è idoneo oppure no, è verificare la presenza di problemi muscolari della schiena al risveglio. Essendo, ognuno di noi, diverso dall’altro per peso, dimensione e conformazione fisica sarebbe impensabile cercare di trovare un materasso universalmente adatto a tutti.

Quel che è certo è che il materasso dovrebbe adattarsi al nostro corpo e farci dormire nella posizione corretta; la colonna vertebrale dovrebbe mantenere le naturali curve fisiologiche e farci stare il più possibile dritti, analogamente a come stiamo quando siamo in piedi.

Trovare il materasso giusto non risulta facile, bisogna cercare equilibrio fra sostegno e capacità di adattamento al nostro corpo.

Non esistono ricerche scientifiche che attestino la superiorità di un materasso, ma sicuramente i materassi in Memory Foam sono i più indicati per alleviare questo tipo di disturbi. Sono materassi creati con una particolare schiuma a lento ritorno che permette di ottimizzare la distribuzione del peso corporeo e la pressione nelle aree di contatto tra il nostro corpo e il materasso.

Un materasso troppo duro genera punti di eccessiva pressione che vanno a gravare sulla circolazione sanguigna; un materasso troppo morbido rischia di affossarsi nei punti di maggior peso.

Il Team di Tuna Bed vi augura buon riposo!